FREE SHIPPING

on all orders of $59 or more

$8 OFF your purchase of $100 or more!
Use coupon code WEDNESDAY in checkout.

The Climate Is Changing: International Touring Exhibition Featuring the Work of Artist Felt Makers from Across the World

, by ; ;
The Climate Is Changing: International Touring Exhibition Featuring the Work of Artist Felt Makers from Across the World by Basile, Eva; Bannier, Sigrid; Bossine, Lesley, 9788859607861
Note: Supplemental materials are not guaranteed with Rental or Used book purchases.
  • ISBN: 9788859607861 | 8859607868
  • Cover: Paperback
  • Copyright: 7/28/2010
  • Buy New Textbook

    Delayed 4-6 weeks

    $38.02
English summary: Coordinamento Tessitori from Italy, in conjunction with Filz-Netzwerk e.V. - a private non-profit organization of German-speaking felt artists - and the International Feltmakers Association (IFA) has issued an invitation to an international juried exhibition. A total of 180 pieces on the theme of The Climate is Changing were submitted from all over the world, from which an international jury selected 50 works for the touring exhibition. The participants came from Germany, Spain, the Netherlands, Denmark, Austria, Great Britain, Australia, New Zealand, Canada, Italy, USA and Romania. The Jury was made up of Beate Bossert (feltmaker and former editor of the felt magazine FUN), Beatrijs Sterck (ETN and editor of TextilForum), Annie Sherburne from the UK and Lydia Predominato and Daniela Degl'Innocenti from Italy. This is a catalog of the pieces that took part in the touring exhibition. English, German and Italian text. Italian description: Catalogo della mostra internazionale d'arte tessile in feltro (Museo del Tessuto di Prato, 7 maggio - 7 luglio 2010. Sara poi allestita in diverse sedi in Germania e Regno Unito). Il tema, molto attuale, del cambiamento climatico e della necessita di rivedere modelli economici basati sullo sfruttamento di risorse non rinnovabili, viene interpretato attraverso un materiale poco conosciuto ma estremamente versatile: il feltro. Prodotto a partire da lana ovina, e questo un materiale antico e ricco di rimandi culturali; si presta alla realizzazione di veli impalpabili come di solidi oggetti tridimensionali, si lascia plasmare e accetta di fondersi con altri materiali, senza smettere di essere un tessuto e quindi di poter esser tagliato, cucito, ricamato. Non mediato da processi di filatura, tessitura, rifinizione, il feltro ha una sua qualita originaria, una essenza atavica che lo rendono adatto a tradurre in arte visiva un tema non facile come quello del cambiamento e della relazione uomo-natura. I 50 lavori esposti (grandi opere da parete, installazioni, sculture tessili di piccolo formato, mixed media ) pongono interrogativi, denunciano la distruzione dell'ecosistema, esprimono fiducia nel potere rigenerativo della natura, suggeriscono soluzioni. Sono stati selezionati tra 180 opere partecipanti a un concorso organizzato da Coordinamento Tessitori, Filz-Netwerk e.V. (associazione di artisti del feltro in ambito germanofono), IFA (Associazione Internazionale Feltrai). I partecipanti arrivano da: Germania, Spagna, Olanda, Danimarca, Austria, Gran Bretagna, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Italia, Romania e Stati Uniti. Facevano parte della giuria Beate Bosset, feltraia ed ex editrice della rivista per il feltro FUN, Beatrijs Sterck, responsabile di ETN ed editrice di TextilForum, la britannica Annie Sherburne e le italiane Lydia Predominato e Daniela Degl'Innocenti. Non sono stati conferiti premi. (Antje Soleau)


Please wait while the item is added to your bag...